Riflessione: “Quale cultura ambientale?”

Riflessione: “Quale cultura ambientale?”


Abbiamo vissuto in passato e stiamo vivendo oggi il diverso approccio delle persone all’ambiente che le circonda. Come osservavamo nell’articolo precedente, febbraio 2019, il fenomeno di partecipazione sorto per l’attivismo della studentessa svedese Greta Thunberg sta producendo effetti anche maggiori di quelli ottenuti da altri precedenti processi di divulgazione delle conoscenze ricavate da approfonditi studi scientifici.

Curarsi dell’Ambiente – un fertile seme impiantato?

Curarsi dell’Ambiente – un fertile seme impiantato?


Non è più possibile esitare nel finalmente ottimizzare gli utilizzi d’energia per limitare il più possibile le interazioni con la biosfera e con l’atmosfera, mettendo ai primi posti delle priorità la salvaguardia dell’ambiente vitale: sia per stare bene in salute, sia per mantenere le capacità biologiche naturali, sia per moderare il riscaldamento terrestre e le

Bilancio globale – 6 – Passare alle Energie rinnovabili

Bilancio globale – 6 – Passare alle Energie rinnovabili


Energie Rinnovabili – vengono distribuite ed utilizzate come Corrente Elettrica – i “come” ed i “perché” Crediamo che informarsi -in un mondo di troppa e troppo spesso parziale informazione- non sia sufficiente per focalizzare correttamente le questioni: data la relativa complessità dei fenomeni energetici e delle loro interazioni con l’Ambiente vitale ed il Clima, è

Bilancio globale – 5 – Abbandonare le Energie fossili

Bilancio globale – 5 – Abbandonare le Energie fossili


La de-carbonizzazione delle energie non è un’ideologia, è una necessità!… come passare alle “rinnovabili”? Abbandonare la tecnologia delle energie fossili è una necessità concreta: o prima o dopo saremo obbligati a farlo. Già oggi lo dovremmo fare perché non possiamo permetterci di continuare la produzione di scarichi nocivi che rilasciamo nell’aria quale prodotto della combustione

la Mano dell’Uomo nel Riscaldamento terrestre: 2 – Negazionismo

la Mano dell’Uomo nel Riscaldamento terrestre: 2 – Negazionismo


Surriscaldamento e Clima: 2 – il Negazionismo dell’intervento umano Avevamo concluso la prima parte dell’argomento con una constatazione un po’ amara circa un certo fatalismo infiltratosi tra le persone. Proprio su di questi indesiderati effetti psicologici aderiscono e proliferano -soprattutto nella Rete della Comunicazione web- ideologie che negano la responsabilità umana nel Surriscaldamento atmosferico e

la Mano dell’Uomo nel Riscaldamento terrestre: 1 – Nuove ricerche

la Mano dell’Uomo nel Riscaldamento terrestre: 1 – Nuove ricerche


Surriscaldamento e Clima: 1 – allarmano le ultime novità di ricerca e approfondimento scientifico È di pochi giorni fa l’annuncio di nuove osservazioni, effettuate dall’Istituto mondiale WMO per la Meteorologia, sullo stato dell’Atmosfera terrestre: ha destato preoccupazione constatare che l’emissione dei principali gas ad effetto serra -biossido di carbonio CO2 e metano CH4 e biossido

Disinteresse per l’Ambiente vitale – questione di Valori?

Disinteresse per l’Ambiente vitale – questione di Valori?


Considerato i tutto sommato scarsi risultati che stanno producendo la Politica ambientale e l’Economia produttiva circa il fenomeno del Surriscaldamento atmosferico e dei conseguenti mutamenti del Clima, è interessante notare che qualche spinta ad agire in modo più concreto giunga anche dalle Dottrine dell’Etica e della Trascendenza. In particolare dal Pontefice della Chiesa cattolica, Francesco.

Bilancio globale – 4 – Mutamenti del Clima: darsi da fare!

Bilancio globale – 4 – Mutamenti del Clima: darsi da fare!


Gentili Signori della buona Informazione, a seguito dell’ennesimo recentissimo allarme lanciato da un gruppo di studiosi membri del processo scientifico IPCC che studia lo stato della Terra, ho ascoltato e letto parecchie analisi e commenti -alcuni ben fatti- sul perché non si stiano ancora adottando provvedimenti efficaci per bloccare il costante aumento degli effetti “serra”

Bilancio globale 3 – Möbius Lugano e Cultura digitale

Bilancio globale 3 – Möbius Lugano e Cultura digitale


Nulla si crea, tutto si trasforma – dalla cultura umanistica alla cultura digitale: interazioni ambientali Contaminazioni con la Fondazione Möbius Lugano, un osservatorio di Cultura digitale Digitando i tasti di un personal computer, scrivendo una e-mail, osservando le immagini mostrate da un monitor (anche tenuto in mano… miracolo! se solo torniamo indietro di pochi decenni),