Idrogeno, questo sconosciuto – 2

Idrogeno, questo sconosciuto – 2


La tecnologia dell’Idrogeno può esserci senz’altro di aiuto, a patto di utilizzarla con le corrette conoscenze e come e dove effettivamente abbia senso farlo. Non dovremmo idealizzarla quale “energia del futuro” come fanno alcune persone senza conoscerla bene: perchè, forse giova ripeterlo ancora una volta, l’Idrogeno non è una fonte energetica, non può sostituirsi alle

Idrogeno, questo sconosciuto – 1

Idrogeno, questo sconosciuto – 1


L’Idrogeno è l’elemento chimico più semplice e più diffuso nell’Universo. In condizioni di temperatura e pressione normali sulla Terra la sua molecola H2 non è stabile, reagisce spontaneamente con altri elementi chimici, così che Idrogeno è presente unicamente legato ad altri atomi in molecole più complesse. Per poterne disporre in forma molecolare H2  -la forma

La Transizione energetica si avvia (forse)

La Transizione energetica si avvia (forse)


Il passaggio dall’utilizzo di energie tradizionali fossili ad altre meno problematiche è una necessità inderogabile, il tempo stringe e tanto ne abbiamo sprecato. Dopo decenni di discussioni infinite tra i Governanti delle Nazioni nel Mondo, confluite nell’ultimo Vertice di Glasgow sullo Stato del Pianeta Terra, alcune decisioni operative sono state definitivamente approvate; e sono impositive,

Guerra ed Energia

Guerra ed Energia


C’è voluta una Guerra a pochi metri dall’Europa Occidentale per far finire nelle prime pagine dell’Informazione la questione delle diverse qualità delle Energie disponibili e dei loro “canali” di approvvigionamento. Non erano riusciti a tanto né l’Inquinamento dell’Aria con le Malattie polmonari né il Surriscaldamento terrestre con i Mutamenti dell’Atmosfera e del Clima. Le sanzioni

Bilancio globale – 11 – i Gas combustibili

Bilancio globale – 11 – i Gas combustibili


PREMESSA : Le notizie che giungono dai vari Media informativi e dalle piattaforme digitali “social” andrebbero sempre analizzate utilizzando in maniera corretta gli strumenti della Conoscenza. Ce ne rendiamo conto sia per il bombardamento assurdo di fake news, sia per certe prese di posizione non argomentate, sia per molte Informazioni fornite senza analisi critica. In

Egoismo e Scarsa Visione

Egoismo e Scarsa Visione


Trascorsa qualche settimana dalla Conferenza COP 26 sullo stato della Terra, l’analisi degli accordi siglati a Glasgow individua un atteggiamento in parte discutibile: gli interessi particolari dei diversi Stati condizionano pesantemente la qualità delle decisioni prese. Emergono forti sia egoismo sia scarsa visione, mascherati da “stato di necessità”. Vorremmo essere smentiti dalla progettazione del futuro,

Torniamo al “da farsi”

Torniamo al “da farsi”


Nei precedenti pensieri avevamo spesso messo l’accento sul perché la conoscenza del “come fare” non si traduce immediatamente nel “fare” ? La nostra risposta era stata che “si conta su decisioni dei “vertici di potere” ma essi sono troppo annodati nella complessità del Mondo per riuscire a svincolarsi ed agire con la necessaria immediatezza”. Alla fine non ci pare

Codice rosso per la Terra

Codice rosso per la Terra


Per uscirne occorrerà finalmente attivare la cultura del fare positivo. Cosa significa il nuovo allarme lanciato dall’ONU tramite l’Agenzia intergovernativa IPCC per il controllo del Clima terrestre? Dal punto di vista strutturale non ci sono sostanziali novità, ma vengono aggiornati tutti i dati che continuano ad affluire dai numerosi studi internazionali sullo stato della Terra:

parlare di energia

parlare di energia

i nostri temi

i nostri temi

i nostri temi

tutti i nostri articoli

powered by

powered by